MIBTEC News ed eventi

Video game violenti e aggressività: un dibattito ancora aperto?
video game

Oggi, il 65% degli adulti  e quasi tutti gli adolescenti utilizzano i videogames quotidianamente. Nel 2018, l'industria dei video giochi ha incassato più di 136 miliardi di dollari, con titoli che hanno guadagnato più di alcuni film per il cinema.
I moderni prodotti video ludici presentano ambientazioni sempre più realistiche, mostrando spesso scene di violenza incredibilmente dettagliate.
Cosa sappiamo in realtà di quanto i video giochi violenti influenzino i nostri comportamenti nella vita di tutti i giorni? La psicologia dei media e la psicologia sociale studiano questi effetti da oltre tre decenni e diverse meta-analisi confermano che l'esposizione a questo tipo di nuovi media favorisce aggressività, una minore capacità di provare empatia e più basse manifestazioni di comportamenti pro-sociali.
Tuttavia, alcuni ricercatori non la pensano cosi e il dibattito scientifico rimane ancora aperto e vivo. Proprio per fare chiarezza su questo, la UNBC America ha recentemente realizzato un servizio mettendo a confronto alcuni ricercatori e studiosi che si occupano di queste tematiche. Fra questi c’era anche Alessandro Gabbiadini, ricercatore presso il dipartimento di Psicologia afferente al centro di ricerca MIBTEC. Guardate il video per scoprire perché i ricercatori sono così fortemente in disaccordo e come sta procedendo la ricerca in questo settore. Cliccare qui per l’intervista. 

Winter School
winter school

Dal 27 al 31 gennaio 2020 i Centri scientifici Bicapp (www.Bicapp.it) e Mibtec (www.Mibtec.it) dell’Università di Milano Bicocca, lanciano la loro prima Winter School a Villa del Grumello-Como, un programma di studio per studenti e professionisti provenienti da contesti molto diversi interessati a sviluppare nuove proposte progettuali nel campo delle portable and wearable technologies, attraverso lezioni, gruppi di lavoro (in italiano).

Ulteriori info cliccare qui 

Il MibTec è stato all'European Immersive Computing Summit
eic summit

Il 27 e 28 Giugno 2019 siamo stati all’EICS, l'European Immersive Computing Summit, uno dei principali eventi sulle tecnologie immersive in Italia. Il nostro intervento ha messo in luce l'importanza dello studio dei fattori psicologici e neurocognitivi per lo sviluppo di tecnologie di VR efficaci e produttive. 

L'immersività infatti non si basa solo sulla riproduzione accurata della realtà, ma soprattutto su come il nostro cervello e la nostra mente traducono, integrano ed interpretano le diverse informazioni che arrivano ai nostri organi di senso. Questo è il report dei diversi interventi apparso su Ninjamarketing

Mibtec e tecnologia alla notte della ricerca
gallace

Il 27-28 Settembre il Mibtec contribuirà ad animare a Milano la notte dei ricercatori. Il nostro stand mostrerà come le variabili psicologiche, neuroscientifiche, e comunicative incidono nell'interazione con le nuove tecnologie, ed in particolare con quelle di realtà virtuale e aumentata. Leggi l’articolo su ‘Open innovation Lombardia’ LINK

Il MibTec sarà al Virtual Reality Experience festival il 5-9 Novembre 2019 a Roma
VRE FEST

Il MibTec sarà presente al Festival internazionale Virtual Reality Experience di Roma (5-9 Novembre 2019).

Il VRE è un festival internazionale nato per esplorare il vasto mondo delle tecnologie immersive e del loro impatto sul nostro prossimo futuro. Il messaggio che il MibTec porterà all'evento è che lo sviluppo della tecnologia di realtà virtuale può avvenire solo mediante una maggiore conoscenza dei meccanismi di funzionamento della mente umana. Quello che definiamo 'realtà' è infatti sempre filtrato dai nostri organi sensoriali e determinata dall'integrazione e dall'interpretazione che il nostro sistema neurale fa di queste informazioni. Si evidenzia inoltre come le nuove tecnologie immersive possono impattare moltissimo sullo sviluppo delle discipline legate alla neuroscienza e alla conoscenza della nostra mente, sia dal punto di vista della riabilitazione di determinate patologie neurali che da quello dello sviluppo di modelli e strategie di
cambiamento comportamentale. 

Qui tutte le info: https://www.vrefest.com/

Realtà Virtuale, simulazione di guida e danni neurologici
afasia

La realtà virtuale e le simulazioni di guida sono mezzi importanti per il rinserimento di pazienti con danni neurologici nella vita di tutti i giorni. A qusto riguardo, il MibTec ha preso parte il 23/11/2019 alla conferenza organizzata dell’Associazione Italiana Afasici sulla valutazione dell’idoneità alla guida nell’Afasia, per illustrare come la conoscenza del funzionamento della mente umana sia essenziale nello sviluppo di simulatori di guida ed ausili tecnologici sicuri ed efficaci, in grado di permettere a pazienti cerebrolesi di riacquistare la propria autonomia di movimento. Maggiori informazioni: link